Sei un minore in attesa di ricongiungimento?

Ciao!

Se stai aspettando di ricongiungerti con un membro della tua famiglia attraverso la procedura del cd “Regolamento Dublino III”, leggi attentamente le seguenti informazioni:

  • Come sai l’emergenza sanitaria da COVID – 19 coinvolge tutti i Paesi dell’Unione Europea. L’obiettivo principale di tutti gli Stati è la tutela della salute delle persone, possibile in questo momento solo riducendo al massimo gli spostamenti interni ed esterni agli Stati stessi.

  • Se sei all’inizio della procedura, approfitta di questo periodo per la ricerca dei documenti che riguardano te e il parente che vuoi raggiungere in Europa. Se possibile, contatta i tuoi parenti per farti mandare foto, certificati di nascita, carte d’identità, o qualsiasi prova del fatto che siete una famiglia: questo materiale può essere inviato anche in questo periodo. Gli uffici che si occupano della tua richiesta continuano a lavorare!

  • Le misure per affrontare l’emergenza non bloccano definitivamente il tuo trasferimento, anche se potrebbero rallentare la tua procedura di ricongiungimento: l’emergenza che stiamo vivendo è temporanea, non durerà per sempre! Stai tranquilla/o, bisogna solo avere pazienza!

  • Se hai presentato domanda di ricongiungimento e stai per compiere 18 anni, o li hai compiuti subito dopo averla presentata, non preoccuparti: la tua procedura va avanti anche se sei diventato adulto!

  • Se stai per compiere 18 anni, vorresti raggiungere un tuo familiare in un altro Stato dell’Unione Europea, ma ancora non hai presentato domanda di ricongiungimento, parlane subito con il tuo tutore, operatore, consulente legale, assistente sociale: loro sanno cosa fare e possono aiutarti.

  • Se hai dei dubbi, parlane! L’operatore, il tutore, il consulente legale sono qui per supportare te e la tua famiglia e possono darvi informazioni utili.

Ricordati che la procedura Dublino rimane un modo sicuro e legale per raggiungere i tuoi parenti, in piena tranquillità.

Se hai delle domande sul tuo ricongiungimento, il progetto EFRIS può risponderti: chiamaci, scrivici o chiedi al tuo operatore di contattarci all’indirizzo e-mail progettoefris@cidas.coop o ai numeri +39 3404277780; +39 3428735259.

Se vuoi avere più informazioni puoi visitare il sito Juma Map https://coronavirus.jumamap.com/it_it/ o contattare gli operatori al numero verde 800905570/3511376355 o all’indirizzo numeroverderifugiati@arci.it

(Thanks to CIDAS)

Potrebbero interessarti anche...

Italiano
English (UK) Français አማርኛ العربية বাংলা 简体中文 Español ਪੰਜਾਬੀ Русский Af Soomaali Shqip ትግርኛ اردو Wolof Italiano