DPCM 25 ottobre: l’Italia in semi-lockdown

Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

Dal 26 ottobre al 24 novembre entrano in vigore le seguenti misure in tutta Italia:

Spostamenti

È fortemente raccomandato a tutte le persone di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, tranne che:

✓ per motivi di lavoro, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività che non siano sospese.

Sport

✓ È consentito svolgere attività sportiva o attività motoria individuale all’aperto, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri;

✘ sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, tranne che per prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza;

✘ non sono consentiti gli sport di contatto e tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche di carattere ludico-amatoriale;

✓ è consentita l’attività sportiva di base e l’attività motoria svolta all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, nel rispetto del distanziamento sociale e senza alcun assembramento;

✓ sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI)

Manifestazioni

✓ Lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, rispettando il distanziamento sociale.

Cinema e teatri

✘ Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale
cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto.

Sale giochi e discoteche

✘ Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò;

✘ sono sospese le attività in sale da ballo, discoteche e locali, all’aperto o al chiuso.

Feste e sagre

✘ Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, comprese le cerimonie civili e religiose;

✘ è fortemente raccomandato di non ricevere persone in casa diverse dai propri conviventi, tranne che per motivi di lavorativo o situazioni di necessità e urgenza;

✘ rimangono vietate le sagre e le fiere di qualunque tipo.

Musei, convegni e congressi

✓ Restano aperti musei e luoghi della cultura, rispettando il distanziamento sociale;

✓ è consentito l’accesso ai luoghi di culto, rispettando il distanziamento sociale;

✘ sono sospesi i convegni e i congressi.

Scuola

✓ Le scuole materne, elementari e medie continueranno a svolgersi in presenza;

✓ le scuole superiori dovranno adottare almeno il 75% delle lezioni online e non in presenza. Le Regioni potranno chiedere di svolgerle anche interamente online;

✓ devono essere modificati gli orari di ingresso e di uscita anche attraverso turni pomeridiani: non si potrà entrare in classe prima delle 9;

✘ rimangono sospese le gite scolastiche.

Locali, bar, ristorazione e negozi

✓ Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e i locali che fanno servizi di ristorazione possono restare aperti dalle 5:00 alle 18:00;

✓ il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone a tavolo, a meno che siano persone conviventi;

✘ dopo le 18:00 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico;

✓ è sempre permessa la consegna a domicilio e, fino a mezzanotte (dove non sia previsto un lockdown locale), la ristorazione d’asporto, con il divieto di consumazione sul posto;

✓ i negozi possono restare aperti a patto di garantire la distanza interpersonale di almeno un metro e di contingentare gli ingressi;

✓ nei locali pubblici e aperti al pubblico e negli esercizi commerciali è obbligatorio esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale.

Potrebbero interessarti anche...

Italiano
English (UK) Français አማርኛ العربية বাংলা 简体中文 Español ਪੰਜਾਬੀ Русский Af Soomaali Shqip ትግርኛ اردو Wolof Italiano